BENVENUTI

Traduttrice: Maria Fimpel

 

 

Egregi Signori,

Gentili Abitanti di Castelnovo ne`Monti,

 

Nell`anno 1999 nacquero i primi contatti molto promettenti a riguardo del gemellaggio che il consiglio comunale di Illingen nel 2001 decise di perseguire. Il modo ufficiale 28 giugno 2003 presso la sala “Stromberghalle” e nell`ambito della festa “ Dorf- und Kelterfest” fù concordato ufficialmente il gemellaggio con Castelnovo ne` Monti alla presenza di una delegazione di Castelnovo e dei sindaci Ulrich Hintermayer e Leana Pignedoli.

Dopodichè partì da Illingen una delegazione con due pullmann in direzione di Castelnovo per porrer firma sul contratto del gemellaggio che fù effettuato in una cerimonia festiva a “Parco Tegge” in Felina.

Da allora ci sono stati diversi contatti e scambi di visite che hanno contribuito allo sviluppo positivo del gemellaggio.

Con questo deplian vogliamo trasmettere nella vostra lingua alcune informazioni fondamentali su Illingen. Speriamo così di fornire le più risposte possibili e soprattutto di contribuire ad una migliore comprenzione l`uno per l`altro. 

1.         generale

Il comune di Illingen fondato nel 1974 ha due quartieri; Illingen (6.6oo abitanti) e Schützingen (900 abitanti). Si trova fra due grandi città, Karlsruhe (a distanza di 45 km) e Stoccarda (a distanza di 35 km) lungo il corso del fiume Enz.

Il paese che è situato in una pittoresca vallata circondato dal colle “Stromberg”, si trova ai margini settentrionali della “Selva Nera”. L`alternarsi di prati, valli, vigneti e boschi danno alla regione un particolare fascino. Una vasta zona boschiva (più di 800 ettari delle quale si trovano in possesso del comune) è meta preferita per escursioni e gite.

Circa 36 km di sentieri ben curati per escursioni a piedi e tanti altri per escursioni in bicicletta che portano lungo il paese, fanno di Illingen una meta preferita per coloro che cercano tranquillità e riposo. Il paese disporre di una grande rete di sentieri per gite e parcheggi per escursionisti.

 

2.            Storia

Ritrovanti archeologici fanno supporre che ca. 1000 anni avanti Cristo i primi coloni umani hanno popolato la regione di Illingen.

Iscrizioni e documenti dell`epoca romana, dimostrano che la regione è stata in mano dell`Impero Romano per ca. 170 anni e 260 dopo Cristo fù conquistata dagli Alemanni.

Nell`anno 766 il paese viene menzionato per la prima volta nell`archivio degli atti pubblici del Convento “Lorch” con il nome di “Illincheimer marca”.

Durante la storia Illingen ha subito diversi occupazioni. Agli Alemanni seguirono i Franki e invasioni di Normanni, Danesi e Ungheresi furono causa di grande miseria. Dal 9. secolo in poi si susseguirono rapidamente ascesa e caduta del potere regnante. Dopo la fine della dinastia sveva, Illingen appartenne fino al tardo medioevo alla contea di Calw, un clan che è stato piú di 200 anni alla potenza.   Dopo la sua fine nel 1260 Illingen passó alla contea di Vaihingen.

I regnanti di Illingen appartenevano a famiglie nobili del paese ed avevano come stemma la bandiera srotolata che ancora oggi fa parte dello stemma del comune.

“ Ludwig von Illingen” fú l´ultimo membro documentato di questi sovrani e tutti quanti sono stati cavalieri dei Conti di Calw e Vaihingen.

Illingen è considerato dal 1479/1481 il paese del Convento di Maulbronn con ancora oggi visibili collegamenti come per esempio i laghi del Convento. 

La guerra di trent´anni devastó la regione di Illingen la quale venne poi rinpopolata dai Waldenser e Austriaci Protestanti, che cosí aumentarono ad Illingen di nuovo il numero della popolazione.

Dopo l´allacciamento alla rete ferroviaria nel 1854, Illingen diventó un luogo di residenza ideale per i lavoratori dell´industria e degli impiegati che lavoravano presso le nuove imprese industriali lungo la ferrovia in direzione di Stoccarda.

Dopo la seconda guerra mondiale molte aziente artigianali, soprattutto ditte si svilupparono in modo considerevole. Fino all´inizio degli anni 60 furono costruite nuove zone residenziali per dare una nuova patria alle tante famiglie di profughi di guerra.  Sorsero anche nuove zone industriali. Il paese ha sempre riconosciuto l´importanza di buoni collegamenti stradali e ferroviari per lo sviluppo economico. Se un tempo erano le vie romane (Römerstraßen) oggi Illingen si trova ad un punto d´incrocio tra due strade nazionali e nella immediata vicinanza della stazione di Vaihingen/Enz. 

3.        Economia / Infrastruttura 

Il comune di Illingen grazie alla sua attrattiva posizione geografica offre molte opportunitá di sviluppo e mantenimento commerciale. Non mancano le offerte di merce e prestazioni che i clienti e visitatori possono richiedere e ottenere.

Artigianato e ceto medio formano una colonna a base per una sana vita economica e sono disporsi in quattro zone industriali ad Illingen ed uno a Schützingen ed offrono diversi settori con innovativi posti di lavoro.

Illingen insieme ad altri paesi,offre la possibilitá “ del posto perfetto “  per il settore industriale con una grande attrattiva zona industriale per coloro che vogliono mettersi in proprio. Le piú grandi ditte sono la ditta Kärcher (produzioni attrezzi per lavaggio) e la ditta Südwestkarton (per la confezione di materiali per imballaggio).

4.        Educazione dei Giovani 

C´è un buon sviluppo della infrastruttura che riguarda asili infantili e scuole.

Illingen disporre di quattro asili infantili comunali e due religiosi che vengono frequentati da ca. 300 bambini. Il centro scolastico è formato da una scuola elementare, una media ed una d´insegnamento di lavori artigianali frequentati da ca. 700 alunni. Le scuole per studi superiori si trovano nelle vicine cittá di Mühlacker e Vaihingen/Enz. La scuola di musica per giovani “ CJD” di Vaihingen con il sostegno del comune di Illingen offre l´opportunitá dello studio musicale.

Oltre ció a Illingen vengono offerti diversi corsi e possibilità di perfezionamenti professionali presso i centri della “scuola superiore popolare” (Volkshochschule). 

5.       Cultura/Associazioni

Una vita sociale movimentata delle ca. 40 associazioni e organizzazioni creano e rendono con grande impegno dei cittadini un essenziale contributo alla vita culturale, sportiva e sociale. A disposizione del comune ci sono le palestre “Stromberghalle” e “Stromberg-Sporthalle” a Illingen, e la “Festhalle” a Schützingen con moderni servizi sociali che rendono 

possibile la realizzazione di diverse manifestazioni, feste ecc.

Questi centri culturali dispongono delle più moderne tecniche e rendono possibile qualsiasi tipo di manifestazione,(tra le quali assemblee e congressi). Le feste più importanti sono a giugno la festa “Dorf- und Kelterfest”, la sagra del pane, la fiera dell`arte artigianale a novembre, il mercato di Natale a dicembre ed esposizioni del lavoro industriale degli autonomi indipendenti. 

possibile la realizzazione di diverse manifestazioni, feste ecc.

Questi centri culturali dispongono delle più moderne tecniche e rendono possibile qualsiasi tipo di manifestazione,(tra le quali assemblee e congressi). Le feste più importanti sono a giugno la festa “Dorf- und Kelterfest”, la sagra del pane, la fiera dell`arte artigianale a novembre, il mercato di Natale a dicembre ed esposizioni del lavoro industriale degli autonomi indipendenti.

 

6.        Amministrazione/Consiglio comunale

Dal 2005 il sindaco del comune è Harald Eiberger che è anche presidente del consiglio comunale. Il consiglio comunale è costituito di 18 soci suddivisi in quattro frazioni. (CDU, SPD, Die Grünen, UBL). Il sindaco resta in carica per un periodo della durata di otto anni e per il consiglio comunale di cinque anni.

Il comune impegna 90 collaboratori in diversi campi di lavoro, sul settore dell`educazione, dell`amministrazione, asili infantili, forestale, rifornimento e smaltimento idrico.

 

Traduttrice: Maria Fimpel

 

Faltblatt-Illingen-italienisch.pdf
Adobe Acrobat Dokument 511.1 KB
Besucherzaehler

Illingen-damals und heute